UE multa Italia: “Troppo difficile la vivisezione”

Condividi!

La Commissione europea ha avviato una nuova procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia: non c’è abbastanza libertà di sperimentare sugli animali.

La procedura d’infrazione riguarda, letterale, le leggi ”troppo stringenti sulla sperimentazione su animale”. Queste le ”anomalie” riscontrate a Bruxelles, che ora chiede interventi.

La cosiddetta messa in mora – perché non siamo più un paese sovrano, e per questo la GB vuole uscire dalla UE – riguarda la legge per la protezione degli animali utilizzati a fine scientifici, che pone ”limitazioni eccessive” al loro utilizzo penalizzando la ricerca in Italia. La Ue approva i lager alla Green Hill.

Quando le multinazionali chiamano, Bruxelles risponde. In Italia la legge attuale è in equilibrio (seppure imperfetto) tra diritti degli animali e ricerca scientifica.




Lascia un commento