Gentiloni: “Ci vuole più UE”

Condividi!

“E’ giusto discutere di Europa a due velocita’, anche se non si tratta della definizione migliore perche’ opposte visioni devono e possono convivere”. Cosi’, in una intervista al giornale di regime La Stampa, il ministro abusivo degli Esteri Paolo Gentiloni preannuncia che nel prossimo incontro a Roma tra i colleghi dei sei Paesi fondatori si iniziera’ a delineare una “visione comune sul futuro dell’Unione”.
E si comincera’ a parlare di Europa a due velocita’, una definizione “che non e’ la migliore, ma e’ giusto discutere di livelli di integrazione diversa. C’e’ chi come l’Italia – spiega il ministro – vuole un’unione bancaria, fiscale e politica crescente”. La vorrai te e il tuo premier non eletto, non il popolo.




Lascia un commento