USA: dopo 40 anni tornano ad esportare petrolio

Condividi!

Il Congresso americano a maggioranza repubblicana abolisce il divieto, in vigore da 40 anni, sulle esportazioni di petrolio.

E’ l’esito della rivoluzione dello shale, che ha causato sovrabbondanza di gas e petrolio negli Usa. Ma anche, probabilmente, messo una seria ipoteca sull’ambiente delle zone interessate, con ricadute economiche future in stile ‘cinese’.

 

La misura è contenuta nel provvedimento di legge da 1.150 miliardi di dollari che il Senato ha approvato, con 65 voti a favore e 33 contrari. Imposte restrizioni agli ingressi per gli immigrati di 38 Paesi.




Lascia un commento