Profughi: Stoccarda si ribella a Berlino e ‘chiude frontiere’

Condividi!

L’amministrazione della regione sud-occidentale tedesca con capoluogo Stoccarda ha dichiarato di non poter accogliere altri sedicenti profughi.

Iniziano le prime rivolte locali contro la piccola adolfina.

baden

“Il Baden-Wuerttemberg non può prendere più nessuno, oggi, in quanto per la prima volta tutto lo spazio a disposizione è esaurito”, ha detto alla Dpa il capo della cancelleria regionale, Klaus-Peter Murawski. Dei Verdi!

E la Merkel ne vuole mezzo milione l’anno? Da mettere dove?




Lascia un commento