Cittadini in marcia contro il ‘centro profughi’

Condividi!

BAGNOLI DI SOPRA (Padova) – Centinaia di cittadini in marcia. Cittadini italiani, per dire no ai sedicenti profughi all’ex base dell’Aeronautica a San Siro di Bagnoli di Sopra.

Come vedete, un corteo di ‘estremisti’, come li ha definiti AL Fano. “Bagnoli dice no”: in testa c’è anche l’assessore regionale Roberto Marcato e ci sono numerosi amministratori del territorio, incluso ovviamente il sindaco di Bagnoli Roberto Milan, con le magliette “Bagnoli dice no”.

Un corteo silenzioso e pacifico fino ai cancelli dell’ex base militare, dove l’altro ieri si è tenuto il sopralluogo a sorpresa della prefettura.

Attenzione: le prefetture non comprendono le ragioni delle persone pacifiche.




Lascia un commento