La letterina: “Subito ‘nozze’ gay, ce lo chiede l’Irlanda”

Vox
Condividi!

Dopo la Boldrini, anche la letterina di Renzi lancia l’emergenza: “Dopo l’Irlanda non possiamo più attendere, serve la legge su unioni civili”.

Tesi bizzarra. Potremmo allora approvare una legge per decapitare gli adulteri perché ce lo chiedono i sauditi. Oppure, in senso opposto perché no, proibire il velo perché lo ha fatto l’Olanda ieri. Per quale motivo, un minuscolo e culturalmente insignificante – visto dalla nostra civiltà millenaria – paese come l’Irlanda, dovrebbe dettare all’Italia l’agenda politica? Allora, se proprio dobbiamo, facciamocela dettare da un paese un po’ più grande e storicamente rilevante come la Russia, e proibiamo la propaganda gay nelle scuole.

Vox

Ovviamente, pur di non perdere la tanto amata poltrona, il cattolico adulto Al Fano ha già acconsentito in modo ‘democristiano’:”Ok, ma non chiamiamole nozze”. Chiamatele Gigi. Ma altri alfaniani – ibridi con mezzo cervello – sono spaccati.

Domanda: se proprio volete prendere esempio, fateci votare come gli irlandesi, no? Ma su tutto: immigrati, euro e altro.