Stupra ragazzina: senzatetto premiato con soggiorno gratis

Condividi!

QUESTA STORIA DEVE ESSERE LETTA, PERCHE’ E’ LA CARTINA DI TORNASOLE DEL DISASTRO IN ATTO, ORMAI SIAMO COSI’ “OLTRE”, CHE LE NOTIZIE SEMBRANO USCITE DALLA SERIE OLTRE I CONFINI DELLA REALTA’

Mesi or sono aveva cercato di violentare una ragazzina aostana, assalendola e strattonandola nella sala d’aspetto della stazione di Aosta. Per quella vicenda Abderraim Chakir, 26 anni, extracomunitario senza fissa dimora, era stato fermato dalla polizia e in seguito espulso dal territorio italiano.

Era finito in un Centro di accoglienza temporanea ma nei giorni scorsi ne é uscito e la Questura di Aosta ha emesso nei suoi confronti una nuova misura cautelare, il divieto di dimora in Valle. Oltre a quell’episodio, sventato dall’intervento della Polizia ferroviaria, Chakir ad Aosta si era anche reso protagonista di una tentata rapina a un automobilista.

Tenta di stuprare una ragazzina e lo espellono. Ma sulla carta, perché la ‘clandestinità non è reato’ grazie al governo Al Fano. E allora, dopo averlo premiato con un soggiorno in un centro di accoglienza (idea che magari farà fare lo stesso ad altri senzatetto clandestini) che fanno? Lo ‘espellono’ da Aosta. Come dire: vai a stuprare qualche bambina italiana un po’ più in là.

E poi, nemmeno un giorno di galera?

Domanda a chi ha firmato questo provvedimento: ma non vi fate un po’ schifo?




Un pensiero su “Stupra ragazzina: senzatetto premiato con soggiorno gratis”

Lascia un commento