Francia: FN per la prima volta in Senato

Condividi!

Per la prima volta nella storia, il FN entra in Senato. Lo fa eleggendo due senatori nelle elezione parziale di secondo livello. Il Senato passa dai socialisti all’UMP che è opposizione.

Il Senato non è elettivo, ma votato dai rappresentanti locali già eletti dal popolo: una elezione di ‘secondo livello’. E dopo l’infornata di eletti alle elezioni locali, era quasi inevitabile l’ingresso in Senato del FN.

“Questa è una grande vittoria per il FN, una vittoria assolutamente storica, questa è la prima volta che entriamo in Senato, e lo facciamo con due senatori,” così Marine Le Pen, dopo aver annunciato la vittoria di due candidati: David Rachline Var e Stephane Ravier a Bouches-du-Rhone.

“Ormai nessuna assemblea in Francia è vietata al FN, non c’è una sola riunione che non veda un patriota”, ha concluso.

Il neo-senatore Stephane Ravier, sindaco FN del settimo arrondissement di Marsiglia, ha festeggiato la sua vittoria davanti ai suoi sostenitori.

Il Fronte Nazionale è entrato al Senato “per la prima volta nella sua storia”, ha detto Stephane Ravier, indicando un “collasso” del Partito socialista e un “fallimento” per il sindaco di Marsiglia Jean-Claude Gaudin, senatore uscente e capolista UMP in Bouches-du-Rhone. “Abbiamo vinto. 120 voti in più, si tratta di un grande successo”, ha detto Stephane Ravier.

Questo dimostra che “dopo aver convinto il popolo di Francia, siamo riusciti a convincere i loro rappresentanti”, ha detto. “C’è ormai solo una porta da aprire, quella dell’Eliseo, ed è quello che faremo nel 2017”, ha detto.




Un pensiero su “Francia: FN per la prima volta in Senato”

Lascia un commento