Scuole annullano gite a San Rossore: paura contagio da clandestini

Condividi!

IL PARCO OSPITA CLANDESTINI SMISTATI DA AL FANO CHE AVEVANO UN “PO’ DI FEBBRE

PISA – Molte scuole hanno annullato le visite al parco di San Rossore, a Pisa, dopo la notizia di clandestini ospitati nelle strutture con febbre alta ed altri sintomi riconducibili anche ad Ebola. Nel dubbio, meglio non rischiare, avranno giustamente pensato i genitori.

Voi mandereste i vostri figli in hotel e strutture che hanno appena ospitato subsahariani clandestini sbarcati due giorni prima?  Se dite di si, o siete bugiardi o siete Al Fani.

Perché Ebola o non Ebola, Tubercolosi, Scabbia e Meningite sono già abbastanza. Con migliaia di casi confermati.

Con Mare Nostrum, il governo ha trovato il modo per distruggere il turismo in Italia: credete che gli stranieri che vedono e leggono di orde di africani ospitati in hotels si fiondino a prenotare vacanze in Italia?

La notizia, tra l’altro, è apparsa anche su media americani e mai del tutto chiarita – seppure smentita – dalle autorità.

Il direttore del parco di nomina politica, tal Andrea Gennai, assicura che è “una notizia completamente destituita di fondamento”. E quasi sicuramente è vero, non avevano l’Ebola: ma cosa avevano?
Per Gennai si tratta di “ignoranza, pregiudizio e razzismo” che fanno “emergere il peggio del web e dei social network”.

Ecco, non vuoi ammalarti? Sei ‘rassista’.

Meglio ‘rassisti’, che morti. Del resto, come fidarsi dei politici e dei loro lacchè nominati?

Ad esempio, ancora nessuno ha smentito questa notizia:

Sulla quale i media di distrazione di massa hanno steso una cortina fumogena.

Perché, a San Rossore e a Pozzallo, non vanno in gita i parlamentari italiani con famiglia?




Un pensiero su “Scuole annullano gite a San Rossore: paura contagio da clandestini”

Lascia un commento