Codice etico: Balotelli aggredisce cameraman e spacca telecamera

Condividi!

Mario Barwuah detto Balotelli all’arrivo della nazionale di calcio a Napoli ha aggredito un operatore di Mediaset e, dopo aver tentato inutilmente di buttare a terra la telecamera aggrappandosi ad una cinghia, ne ha distrutto il microfono rendendolo inutilizzabile. Davanti alle proteste dell’operatore, il giocatore che Prandelli convoca perché nero, non si è fermato, e solo l’intervento della polizia ha evitato altre sceneggiate.

E così, dopo le minacce di morte all’arbitro, ecco un nuovo esempio di comportamento da parte della mascotte della Kyenge. Complimenti al nuovo italiano.




Lascia un commento