Repubblica in crisi: i suoi dipendenti li pagheremo noi

Condividi!

 

A suon di raccontare balle, dopo il Corrierino anche Ripubblica ‘sente’ la crisi. Ma la loro crisi la pagheremo noi, attraverso il prepensionamento del 20% della redazione e la cassa integrazione.

Il gruppo Espresso ha infatti comunicato giovedì che bisogna tagliare il costo del personale e ci sarebbero ottanta esuberi da prepensionare e pensionare. In tutto la redazione conta quasi 450 giornalisti. Il presidente De Benedetti ha così deciso di ricorrere agli ammortizzatori sociali, dato che il calo costante dei ricavi diffusionali e pubblicitari potrebbe portare i conti in rosso.

 

 




Lascia un commento