AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Egitto: stupri di massa in piazza Tahir

Vox
Condividi!
Vox

IL CAIRO –  Numeri scioccanti. Circa cento donne sono state vittime di aggressioni sessuali al Cairo, in piazza Tahrir e dintorni, nei giorni scorsi, durante le massicce proteste contro il presidente Mohamed Morsi. Lo riferisce l’Ong americana per i Diritti Human Rights Watch. In un suo report l’HRW parla di almeno 91 casi di aggressione dal 28 giugno, alcuni dei quali finiti in stupro.
Se i sedicenti ‘laici’ egiziani stuprano le donne a centinaia, figuriamoci gli islamisti Fratelli Musulmani. E’ una questione ‘etnica’, più che religiosa. Questo fa il paio con le notizie di aggressioni sessuali alle turiste nelle zone turistiche del paese.