Nazista ucraino ha beffato gli Usa per decenni

Condividi!

Un alto comandante nazista delle unità SS – ucraino – ha vissuto allegramente in Minnesota dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, in base a prove scoperte da Associated Press.

Michael Karkoc, 94 anni, disse alle autorità americane nel 1949 che non aveva eseguito alcun servizio militare durante la seconda guerra mondiale, nascondendo il suo lavoro di ufficiale e membro fondatore della SS ucraine  e poi ufficiale delle SS galiziane , secondo  documenti ottenuti da AP attraverso il Freedom of Information Act. La Divisione della Galizia era una organizzazione nazionalista ucraina, ai cui membri era proibito entrare negli Stati Uniti.

Karkoc ha rifiutato di discutere del suo passato nella sua casa di Minneapolis-

Dopo la guerra, Karkoc era finito in un campo per sfollati a Neu Ulm, in Germania. I documenti indicano che la moglie è morta nel 1948, un anno prima che lui e i loro due giovani figli  – nati nel 1945 e nel 1946 – emigrassero negli Stati Uniti

Dopo il suo arrivo a Minneapolis, si risposò ed ebbe altri quattro figli, l’ultimo nato nel 1966.

Karkoc ha detto funzionari americani di essere un falegname, e le registrazioni indicano che ha lavorato per una società di costruzioni a livello nazionale che ha sede a Minneapolis.

Un membro di lunga data della Associazione Nazionale ucraina, Karkoc è stato strettamente coinvolto negli affari della comunità negli ultimi decenni.




Lascia un commento