Il “fatto non sussiste”: prosciolto Berlusconi

Condividi!

Mediatrade, prosciolto Berlusconi

La terza sezione penale della Cassazione ha giudicato inammissibile il ricorso della Procura di Roma ed ha così definitivamente prosciolto Silvio Berlusconi, il figlio Piersilvio ed alcuni altri imputati coinvolti nell’inchiesta Mediatrade, su presunte irregolarità nella compravendita dei diritti tv.
La Procura di Roma aveva impugnato la sentenza di non luogo a procedere pronunciata il 27 giugno 2012, relativa all’inchiesta su una presunta frode fiscale da 10 milioni di euro.




Lascia un commento