Pakistani occupano parco: “Vogliamo casa e cibo gratis”

Condividi!

UDINE – Una cinquantina di clandestini – quasi tutti islamici dal Pakistan – ha inscenato questa mattina una protesta in città per chiedere “alloggio e cibo gratuito”. A spese dei contribuenti.

Hanno occupato un piccolo parco al centro di piazzale D’Annunzio, con in mano alcuni cartelli e i loro smartphone.

pakiudine

Sempre in mattinata, le forze dell’ordine hanno rintracciato altri 50 clandestini pachistani, nella zona di Savogna (Udine) e sull’autostrada A23.

La frontiera orientale è totalmente abbandonata. I francesi presidiano Ventimiglia impedendo l’ingresso in Francia. Gli alfanidi non presidiano il confine con la Slovenia. Da noi entrano e non escono: è il peggiore dei mondi possibili.




2 pensieri su “Pakistani occupano parco: “Vogliamo casa e cibo gratis””

Lascia un commento