Stupri etnici: 300 immigrati islamici hanno stuprato 1.400 bambine inglesi



Torniamo a parlare dell’atroce vicenda degli stupri etnici di Rotherham. Cittadina inglese che ha visto migliaia di bambine e bambini inglesi stuprati da centinaia di immigrati. Quasi tutti pakistani.

L’Agenzia nazionale sul crimine (NCA) che sta indagando per cercare di trovare tutti i colpevoli, ha annunciato di avere individuato almeno 300 stupratori, e per l’ennesima volta ha ammesso che quasi tutti i sospetti sono uomini asiatici, mentre la stragrande maggioranza delle vittime sono giovani ragazzine inglesi.

VERIFICA LA NOTIZIA
La NCA ha lanciato una grande inchiesta sullo scandalo dopo che un rapporto ha rivelato che almeno 1.400 bambine/i erano stati violentati, e costretti a prostituirsi da bande di immigrati asiatici nella città del South Yorkshire tra il 1997 e il 2013.

L’indagine ha portato, al momento, all’identificazione di almeno 300 immigrati stupratori. Ma ce ne sono a migliaia, probabilmente 3.300.

Vi consigliamo di leggere:

E’ per avere diffuso una di queste notizie specificando l’etnia di stupratori e vittime, che chi comanda ha lanciato contro Vox, prima, siti di cazzari come Butac.it,  e poi è intervenuto di persona:

 

 



Un pensiero su “Stupri etnici: 300 immigrati islamici hanno stuprato 1.400 bambine inglesi”

Lascia un commento