Ragazzina stuprata per ore da 30 immigrati pakistani

Condividi!

fact_iconBIRMINGHAM – Una ragazzina è stata vittima di una gang di pakistani. E’ stata violentata da 30 uomini in sei tragiche ore, tra cui un padre e il figlio studente. E’ accaduto in Inghilterra, dove ormai è allarme sulle violenze compiute da ‘Asiatici‘, eufemismo che sta per ‘pakistani’.

Lo stupro è durato oltre sei ore, tra gli stupratori un padre e un figlio, che era in uniforme scolastica, e tassisti. Quelli che i Renzi vorrebbero anche in Italia con la ‘liberalizzazione’ delle licenze.

La notizia arriva nella stessa settimana nella quale un’altra gang di immigrati – gli zingari  nelle foto  – è stata arrestata per aver abusato di giovani ragazze. E’ una escalation. Del resto, nei loro paesi di provenienza, tra i quali l’India islamica e non, è una pratica tristemente ‘normale’.

Birmingham, dove è accaduto il fatto, è la città più ‘multietnica’ del Regno Unito. E così, il cerchio è chiuso.

SE HAI TEMPO, LEGGI QUESTO: