Stuprata nel bagno di una disco dal solito africano

Vox
Condividi!

Il jihad sessuale:

La vittima avrebbe ricostruito l’identikit del carnefice e da indiscrezioni sembra che lo straniero sia un egiziano tra i 25 e i 30 anni che la donna però non avrebbe mai incontrato. I militari stanno intanto acquisendo le immagini della videosorveglianza per verificare tutti i movimenti all’interno e all’esterno del locale in modo da poter individuare tutte le persone che quelle sera erano in discoteca e in particolare quelli che sono usciti subito dopo che si è verificata la violenza sessuale.