Grecia, migrante che è sbarcato ammazza cameriera

Vox
Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Le autorità greche dell’isola di Kos nel Dodecaneso hanno arrestato un immigrato bengalese sospettato del rapimento della 27enne Anastazja Rubińska, una cittadina polacca scomparsa da lunedì.

Il sospettato di 32 anni è del Bangladesh. Come molti dei clandestini a bordo del peschereccio affondato a Kalamata.

Proseguono le ricerche che coinvolgono polizia, vigili del fuoco, protezione civile, squadra di soccorso dell’isola e un cane da fiuto per Rubińska, originaria di Wroclaw.

Vox

La ricerca si concentra nella zona di Tigaki-Marmari, dove la giovane lavorava in un albergo.

La scomparsa della donna era stata denunciata martedì dal compagno. Ha detto alla polizia che lo aveva contattato lunedì sera per dirgli che era ubriaca e poco dopo lei gli ha inviato la posizione esatta di dove si trovava perché andasse a prenderla. Ma è arrivato prima il bengalese.

Quando si è recato nel luogo specifico, non ha trovato nessuno e il suo cellulare era spento. A quel punto ha sporto denuncia per persona scomparsa.