Meloni conferma aumento paghetta ai profughi: 42 euro al giorno

Vox
Condividi!

Il 13 ottobre 2022, con il decreto ministeriale 37847, predisponeva il rifinanziamento dei progetti Sai (Sistema accoglienza e integrazione) dal primo gennaio 2023 al 31 dicembre 2025.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il decreto ministeriale della Lamorgese ha stanziato 1,3 miliardi di euro destinati alle cooperative dall’accoglienza di immigrati per il prossimo triennio, 425.315.927 euro all’anno. I 282 centri di accoglienza ordinari riceveranno quasi 327 milioni di euro all’anno per ospitare 21.238 immigrati maggiorenni. Ciò significa che la diaria sarà in media 42 euro al giorno per singolo immigrato. Ai 77 centri di accoglienza per minori migranti non accompagnati, andranno 87 milioni di euro all’anno per ospitare 3.259 minorenni, ovvero la diaria media giornaliera sarà di 73 euro per singolo immigrato riconosciuto come minore. I 24 centri di accoglienza per immigrati con vulnerabilità (disagio mentale – assistenza sanitaria specialistica e prolungata) riceveranno quasi 12 milioni di euro all’anno per ospitare 351 immigrati. La diaria media giornaliera, in questo caso, sarà di 92 euro per singolo immigrato riconosciuto come vulnerabile. È utile paragonare queste cifre alla pensione di invalidità che ricevono gli italiani diversamente abili, 291 euro al mese, ovvero poco più di 9 euro al giorno.

Vox

IL nuovo governo non ha preso alcuna decisione per tornare indietro. Anzi, proprio l’altro giorno, in base alle nuove tariffe di Lamorgese, Meloni ha disposto un nuovo mega finnaziamento:

Meloni regala i vostri soldi agli immigrati, più posti in accoglienza: altri 300 milioni di euro




2 pensieri su “Meloni conferma aumento paghetta ai profughi: 42 euro al giorno”

  1. Per rifarci dovremo prelevare ogni granello di risorse utili dal continente bastardo, usarlo e prosciugarlo fino alla desertificazione, estinguere le scimmie mutanti , ridurre in schiavitu’ tutti gli immigrazionisti, usarne fli organi come ricambi, farli lavorare bevendo urina e mangiando i loro escrementi fino alla morte, sprinati da frustate con gatti a 9 code uncinati.Condanna a morte e sequestro di ogni bene, anche essenziale x i collaborazionisti dell’immigrazione e loro famigliari di ogni ordine e grado, idem x chi li ha curati e/o soccorsi in qualsivoglia maniera.

I commenti sono chiusi.