Medici Senza Frontiere scarica 700 invasori a Taranto: “Abbiamo atteso troppo, non deve ripetersi”

Condividi!

“Dopo quasi 9 giorni trascorsi in mare, le autorità italiane hanno finalmente assegnato Taranto come porto sicuro di sbarco per i 659 superstiti a bordo di GeoBarents”.

Lo annunciano in un tweet i trafficanti di Medici Senza Frontiere.

E lanciano un ultimatum: “Un’attesa lunga, sofferente e ingiustificata per naufraghi ed equipaggio – continua il messaggio – che non dovrà più ripetersi”.

Dopo il 25 settembre vanno arrestati e dichiarati terroristi, che poi è quello che sono.




Un pensiero su “Medici Senza Frontiere scarica 700 invasori a Taranto: “Abbiamo atteso troppo, non deve ripetersi””

Lascia un commento