AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Con Ius scholae 4 milioni di immigrati diventerebbero ‘italiani’: la fine dell’Italia

Vox
Condividi!

E questi 250mila sono solo quelli che lo prenderemmo ipse facto. Con loro diventerebbero ‘italiani’ dopo poche settimane i genitori. E poi, attraverso i genitori, i fratelli. Una infinita sequela di Mohammed.

VERIFICA LA NOTIZIA

Con lo ius scholae circa 280mila ragazzi acquisirebbero la cittadinanza, tra coloro che sono potenzialmente interessati dalla proposta di legge oltre il 25% risiede in Lombardia.

Ѐ la stima dell’Istat nel suo Rapporto annuale 2022.

Vox

La platea fotografata risponde ai requisiti della nascita in Italia o dell’arrivo prima del compimento dei 12 anni, più la continuità della presenza e frequenza di 5 anni di scuola. Al primo gennaio 2020 sono oltre 1 milione i minorenni nati in Italia da genitori stranieri (di seconda generazione in senso stretto), il 22,7% dei quali (oltre 228mila) ha finora acquisito la cittadinanza italiana.

Parliamo, quindi, di almeno 1 milione di ‘nuovi italiani’ in pochi mesi. Ma poi toccherebbe a tutto il milione di alunni afroislamici. E quindi a 4 milioni di individui ostili. Una colonizzazione.

Ma, attenzione, questo avverrà lo stesso anche con l’attuale legge, solo che avverrà tra una decine d’anni. Per questo, la prossima legislatura dovrà essere rivoluzionaria: stop ricongiungimenti familiari e ius sanguinis integrale.

O finiremo per avere Mohammed al Quirinale. E i vostri figli a pulirgli il culo, come sperato da Librandi.