Gueye, giocatore islamico del PSG non gioca le partite della Ligue 1 nelle giornate contro l’omofobia

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Idrissa Gueye ha seguito la partita contro il Montpellier dagli spalti “per motivi personali”. Questo incontro contava per la 37a giornata di Ligue 1 che faceva parte della bizzarra giornata mondiale contro l’omofobia.

I parigini erano al completo a Montpellier, anche gli squalificati (Neymar, Kimpembe) avevano fatto la trasferta per poter volare via in grande stile in Qatar. Nella squadra scelto da Mauricio Pochettino per il match, un solo giocatore non è sceso in campo né per il riscaldamento né per il match: Idrissa Gueye.

Un’assenza che ha scatenato nelle ultime ore molti commenti, visto che già lo scorso anno era stato assente durante la giornata contro l’omofobia, per la quale i giocatori di L1 devono indossare una maglia con i colori dell’arcobaleno.

La società multiculturale non si tiene.




Un pensiero su “Gueye, giocatore islamico del PSG non gioca le partite della Ligue 1 nelle giornate contro l’omofobia”

  1. L arcobaleno e’ quanto di piu “omocontro” possa esserci e’ il simbolo con il quale Dio ci ricorda che ha spaccato le ossa ai nostri avi per la loro impudicizia, e’ un simbolo puro , 4che va contro i froci! E le loro idee, che ne facciano ammenda! capito ricchioni!

I commenti sono chiusi.