Putin trolla la Nato: “A che ora attacchiamo?”

Vox
Condividi!

“A volte il presidente Vladimir Putin ‘scherza’ sugli allarmi degli Usa e dei loro alleati occidentali riguardo a un’invasione russa in Ucraina e “ci chiede di controllare se hanno pubblicato l’ora esatta in cui comincerà la guerra”. Lo ha riferito ai reporter il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov che ha aggiunto: “Per noi è impossibile capire la follia di questa informazione maniacale da parte degli americani”.

Nell’attesa del vertice con Scholz, questa mattina il ministero della Difesa russo aveva fatto sapere che alcune forze schierate per le esercitazioni militari nei pressi della frontiera ucraina stanno rientrando alle loro basi. Una notizia interpretabile come possibile segno di distensione.

“Unità dei distretti militari meridionali e occidentali, che hanno completato i loro compiti, hanno già iniziato a caricare i mezzi di trasporto ferroviari e terrestri e oggi inizieranno a rientrare alle proprie basi”, ha dichiarato in una nota il generale maggiore Igor Konashenkov, portavoce della Difesa russa. “Mentre le misure di addestramento al combattimento si avvicinano alla conclusione, le truppe, come sempre avviene, effettueranno marce combinate alle proprie basi permanenti”, hanno aggiunto da Mosca.

Vox

La portavoce del ministero degli Esteri russo: “Svergognati senza sparare un colpo”

https://www.facebook.com/maria.zakharova.167/posts/10227693955244087

Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo, ha pubblicato un posto su fb in cui afferma che “la data del 15 febbraio del 2022 entrerà nella Storia come il giorno del fallimento della propaganda di guerra da parte dell’Occidente. Svergognati e annientati senza sparare un colpo”. Sembra, insomma, che la convinzione statunitense di un attacco russo previsto per il 16 febbraio sia stata smontata definitivamente con questa azione.

Quando attaccherà davvero, nessuno crederà più al grido ‘al lupo’ degli americani.




6 pensieri su “Putin trolla la Nato: “A che ora attacchiamo?””

  1. Io agirei alla vichinga, pioggia di testate su bruxelles, parigi, londra e berlino senza scordare l’africa e il medio oriente Suppiste da 20 megatoni come piovesse.

I commenti sono chiusi.