Bambine stuprate da decine di immigrati islamici e poi uccise

Condividi!

La storia di Sarah, una delle bambine degli orrori di Rotheram, epicentro dello scempio degli stupri islamici di bambine inglesi.

Sarah venne violentata per più di quattro anni di fila. A volte anche da decine di immigrati musulmani in una sola notte. Sua sorella minore, Laura, è invece stata uccisa a 17 anni da un giovane pakistano, uno delle gang di stupratori: pugnalata e gettata in un canale da Ashtiaq Ashgar.

Sarah ha raccontato del ‘lavaggio del cervello’ da parte dei suoi aguzzini, uomini pakistani residenti nella città del South Yorkshire una gang di immigrati che prendeva di mira ragazzine fragili, in situazioni familiari difficili.

Bambina di 12 anni stuprata da 5 pakistani, fugge: ma Polizia non le crede e lo stupro continua

sarah

Per lei, 11 anni, era diventato ‘normale’ soddisfare i loro ‘bisogni sessuali’.

VERIFICA LA NOTIZIA
Il suo tragico racconto è in un libro – Violated (Violata) – che consigliamo al ministro del governo Renzi Del Rio, ai cazzari di Butac.it, Bufale.net e ad altri diffamatori di professione – nel quale fa un resoconto drammatico della sua straziante esperienza. Della sua sorellina Laura uccisa. Di come la drogassero per renderla succube e poi stuprarla.

E’, in fondo, la storia dell’Europa stuprata dall’immigrazione, che si incarna nella vicenda sua,e delle migliaia di bambine inglesi stuprate per anni da gang di immigrati pakistani: 1.400, nella sola città di Rotheram e dintorni. Nel silenzio delle autorità (da qui lo scandalo): perché indagare ‘sarebbe stato razzista’.

La stessa frase utilizzata dal ministro del governo Renzi per minacciare chi scrive, quando pubblicammo, per primi in Italia, la storia di un’altra vittima, stuprata in una notte da 30 immigrati.

E parla Sarah. Racconta di come abitualmente abusarono di lei fino a quando aveva 16 anni, poi hanno perso interesse, perché era ‘troppo grande’. Sono passati ad un’altra. Carne fresca. Ne avevano a migliaia, ‘grazie’ alla collaborazione di Onlus e assistenti sociali: il vero cancro dell’Occidente.

Racconta Sarah. Racconta di una sera, quando aveva 12 anni: la portarono in auto lontano, in campagna, e lì la costrinsero a ‘soddisfare’ 12 uomini alla volta. E non doveva fiatare.

La sua ‘iniziazione’ arrivò una sera, quando la stuprarono, ad 11 anni, nella palestra di scuola. Dà lì iniziò tutto. Gli assistenti sociali non vollero aiutarla a denunciare gli immigrati – paura del ‘razzismo’ – e lei, a quell’età, pensò fosse normale subire in silenzio.

Come, del resto, i media insegnano a tutti noi: subire l’immigrazione in silenzio.

“Dovresti uscire di qua. Dovresti dimetterti. Figlio di *******! Hai lasciato che abusassero di noi. Hai lasciato che uccidessero mia sorella!”. A urlare queste parole in faccia all’ex commissario di polizia dello South Yorkshire, nel 2014, è proprio Sarah Wilson, una della vittime dello scandalo di sfruttamento sessuale minorile di Rotherham: millequattrocento bambine stuprate da varie gang pachistane dalla fine degli anni ’90 al 2013.

Come già scritto, Sarah e Laura sono ‘solo’ due delle migliaia di vittime degli stupri etnici che hanno sconvolto l’Inghilterra in questi decenni. Perché quando la furia islamica incontra il politicamente corretto, la tragedia è assicurata.

E ora gli stupri etnici sono qui. Pamela. Desirée. E tante altre di cui non conosciamo il nome.




5 pensieri su “Bambine stuprate da decine di immigrati islamici e poi uccise”

  1. Ovviamente gli islamici moderati inesistenti ed i vari buonisti, non avranno nulla da dire e ginocchia da piegare.
    Per una volta mi trasformò “in lettrice del pensiero”
    Dunque lady boldrini dirà :”non confondiamo le acque il fascismo è fascismo”.
    Lady ovunque dirà :” visto? Capita ovunque!”.
    Lady cuccia dorata dirà ” Dio patria e famiglia, che vita di mxxxa”.
    Si proprio Dio, la patria è la famiglia con le vostre idee le state disgregando, anzi sciogliere, perché l’ importante è “sciogliere qualsiasi fenomeno fascista”, Cristo incluso, visto che il cristianesimo è in netta contrapposizione alle vostre idee terribili. I risultati negativi si vedono, ovunque.

  2. Cara Orchidea, questi anacronistici fasulli parlano apposta di fascismo x confondere le acque. Il ventennio è finito nel 45!!!!! Di cosa parlate, antifascisti in assenza di fascismo da 80 anni. Siete ridicoli e penosi!!! Purtroppo tanti, troppi ignoranti abboccano a queste prese in giro. (Non è certamente il tuo caso, Orchidea, pur essendo ateo approvo quasi sempre quello che dici e ti rispetto, come ho potuto notare che tu, da credente rispetti me). Quelli che non ci rispettano sono gli stalinisti e gli islamici!

Lascia un commento