AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

PROFUGHI STUPRANO BAMBINO ITALIANO: “ABBIAMO IL PERMESSO UMANITARIO” , SODOMIZZATO AI GIARDINI

Vox
Condividi!

I veri criminali sono al governo dell’Italia. Sono i partiti che hanno permesso questo che devono essere sciolti:

Vox

Due giovani pakistani sono stati arrestati dalla polizia di Aosta per violenza sessuale su un minorenne valdostano. Il fatto è accaduto la sera di venerdì scorso nella zona della stazione, in piazza Manzetti.

VERIFICA LA NOTIZIA

In carcere sono finiti Alì Raza 25 anni, richiedente asilo, e Usama Mazhar (23) titolare di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria.

Secondo quanto reso noto dalla questura, i due avrebbero trascorso il pomeriggio con un tredicenne aostano, bevendo alcolici. In serata lo hanno sodomizzato nei giardinetti tra il tribunale e la piazza.

A notare gli abusi sessuali che i due stavano compiendo sul ragazzino, è stata una donna che ha chiamato le Forze dell’ordine. Il 13enne, in stato confusionale, è stato condotto all’ospedale di Aosta e poi, nella mattinata di sabato, ha fatto ritorno a casa. Le indagini della polizia sono durate meno di 48 ore, i due sono stati trovati e arrestati.




10 pensieri su “PROFUGHI STUPRANO BAMBINO ITALIANO: “ABBIAMO IL PERMESSO UMANITARIO” , SODOMIZZATO AI GIARDINI”

  1. A 13 anni si andava ancora in bici, adesso finiscono prede di queste merde galleggianti che arrivano sui barconi!!MALEDETTA AFRICA, DISINTEGRATI!!!!

    1. Purtroppo laggiù una pandemia vera che riduca dell’80% della popolazione, non scoppia. E’ assurdo, sono fortunati i ne(g)ri.

I commenti sono chiusi.