CENTINAIA IMMIGRATI IN FILA: “VOGLIAMO SUBITO IL GREEN PASS”

Condividi!

In fila, assembrati, senza distanziamento e per ore sotto al sole: per fare il vaccino e ottenere l’agognato Green Pass.

VERIFICA LA NOTIZIA

Disagi e proteste, ma anche boom di inoculazioni di Pfizer (alle 16 erano già oltre 600) nel distretto territoriale 27 dell’Asl Napoli 1 Centro, preso letteralmente d’assalto da centinaia di immigrati che vogliono muoversi liberamente tra casa loro e casa nostra, diffondendo liberamente il contagio: perché anche se ti vaccini il contagio lo diffondi lo stesso, e non parliamo della variante delta.

Con loro in fila anche italiani, così si rendono conto che più immigrati significa meno risorse per tutti e più file: in ospedale, negli asili e per le case popolari.




3 pensieri su “CENTINAIA IMMIGRATI IN FILA: “VOGLIAMO SUBITO IL GREEN PASS””

  1. Ci sta prendendo tutto questo ne(g)rume, case popolari, posti letto negli ospedali, per fare qualcosa nei luoghi pubblici c’è sempre questa merdaglia che rallenta perché non sanno capire un cazzo in italiano, gli uomini di queste razze le donne bianche,stanno rubando posto di lavoro negli impieghi più umili agli italiani e presto governeranno loro in parlamento. Siamo spacciati. Il piano Kalergi si sta realizzando.

Lascia un commento