Lesbiche si baciano in spiaggia davanti ai bambini e accusano nonno che le caccia di omofobia – VIDEO

Condividi!

Vogliono una legge che permetta di dare spettacolo davanti ai bambini. E quando qualcuno obietterà, come questo nonno, verrà messo in carcere da qualche toga arcobaleno.

Serve una legge che difenda le persone normali. La maggioranza dai capricci e dall’odio esibizionista delle minoranze iperattive.

Ancora una volta un episodio di esibizionismo. Questa volta è successo a Capo Miseno, località balneare nel Golfo di Pozzuoli, dove una coppia di lesbiche è stata invitata a smetterla di esibirsi in baci per non turbare i bambnini.

Il video è stato pubblicato dal consigliere Borrelli, sinistra, ovviamente come accusa agli ‘omofobi’. Inizialmente si vede un nonno che si rivolge alla ragazze dicendo: “Ricordatevi che [Dio] ha creato uomini e donne. Andatevene sulla montagna“.

L’uomo si sarebbe avvicinato alle ragazze perché i loro sbaciucchiamenti turbavano la sua piccola nipote che gli poneva “domande scomode”. L’uomo, come si vede anche dal video, è ritornato alla carica in compagnia di sua figlia.

La donna in questione ha poi spinto un ragazzo, che aveva preso le difese della coppia, dicendogli di sedersi e additandolo come “muccusiello”. L’uomo, a sua volta, ha continuato a ripetere che la bambina faceva domande sul bacio che si erano date le ragazze, al quale il giovane ha risposto: “E’ una cosa normalissima“.

“Ci siamo sentite profondamente umiliate, non abbiamo fatto nulla di male, volevamo soltanto trascorrere una giornata al mare come qualsiasi altra persona” – hanno raccontato le due ragazze.




16 pensieri su “Lesbiche si baciano in spiaggia davanti ai bambini e accusano nonno che le caccia di omofobia – VIDEO”

  1. E le 2 lesbiche a dire che è una cosa normale, si delle ritardate mentali che in un minuto decidono di stravolgere 10.000 anni di evoluzione sociale, ste 2 zoccole invertite perché non vanno a farlo davanti ai beduini, perché nn vanno la, a far valere le loro squallide ragioni, il pd da una parte protegge i pervertiti e gli invertiti sessuali e sociali dall’ altra parte importa a piu’ non posso beduini che sopprimerano al tempo debito sto marciume, a loro del ddl di zanfinocchio non frega una cippa proprio come a noi solo che noi civili e bianchi italiani, al massimo li chiamiamo froci di merda e finisce la, i beduini loro oltre che chiamarli ^aleaks aljinsiu” li sgozzeranno togliendoceli dalle scatole una volta per tutte…… compreso l’ aitante giovane che si e’ sentito in dovere dal dover proteggere 2 lesbicacce da un nonnino di 85 e passa anni che a mala pena si regge in piedi…. evidentemere e’ un frocio pure lui

  2. Un cazzotto nelle gengive a quello che ha detto:”É normalissssssimo!”.
    Non sono bigotto ma porca troia s’appartassero, i bambini vanno lasciati fuori da ste cose!!!!Per LORO é normale ma normale NON É!Checché ne strillano le vecchie BALDRACCHE COMUNISTE!!!!!!

  3. Sono papà di un ragazzino che ora ha 14 anni…. Ma se 4-5 anni fa mi fosse successa questa cosa guai al mondo…. Fermo restando che di fronte ai bambini (che x me sono sacri) devono avere un contegno anche un maschio e una femmina….. perché un conto è darsi qualche bacino…. Un altro limonare come se non ci fosse un domani….. detto questo figurarsi 2 donne e 2 uomini…. E L’ altro ricchione che risponde è normalissimo….. NO….. NON È NORMALISSIMO….. se tutti fossero froci o lesbiche saremmo estinti da secoli…. Qui si vuol far passare x naturale ciò che naturale non è….. che facciano quello che vogliono a casa loro…..maledetti pervertiti prepotenti e arroganti….. MA NON DAVANTI AI BAMBINI….. mascate nella faccia…. Ci vorrebbero tante belle mascate nella faccia…..

Lascia un commento