Bill Gates ottimista per l’Italia: altri 33mila morti senza vaccini

Condividi!

Allarme dal centro ricerche di Bill Gates: “Se il piano vaccinale non accelera, in Italia altri 33mila morti entro giugno”: è questa l’ottimistica previsione del centro di ricerca per le statistiche sanitarie creato nel 2007 dalla fondazione di Bill Gates. “Tra oggi e il prossimo giugno potrebbero morire in Italia altre 28 mila persone contagiate dal Covid-19 e dalle varianti del virus. Nello scenario peggiore, il numero di vittime potrebbe salire a 33 mila“.

Il centro statistiche di Bill Gates sottolinea che se la campagna vaccinale inizierà a migliorare, andando a un ritmo più spedito di quello attuale, 10 mila vittime potranno essere evitate. Mentre altre mille vite potranno essere salvate se tutti continueranno ad indossare la mascherina.

Gli scenari presi in considerazione dal centro di ricerca includono tutti gli elementi più attuali, a partire dalla preoccupante diffusione delle varianti di coronavirus. I ricercatori, inoltre, prevedono che in Italia la terza ondata raggiungerà il proprio apice tra la metà di marzo e la metà di aprile. Il numero dei decessi, invece, dovrebbe arrivare vicino allo zero solo nel mese di giugno. Ma l’aspetto più critico riguarderà il nostro sistema sanitario, stando al rapporto del centro.

“In un certo momento, fino a giugno prossimo, 15 Regioni avranno un livello di stress elevato o estremo sugli ospedali e 18 Regioni si troveranno nella stessa condizione anche per i reparti di terapia intensiva”, si legge nel catastrofico rapporto del centro di Bill Gates. Stando agli analisti di Seattle, le Regioni che incontreranno più difficoltà nella gestione delle terapie intensive saranno Marche, Umbria e Campania, più le province di Trento e Bolzano. Molto a rischio anche Puglia, Piemonte e Abruzzo.




3 pensieri su “Bill Gates ottimista per l’Italia: altri 33mila morti senza vaccini”

  1. Marzo aprile maggio e giugno compreso sono circa 120 giorni, se i morti di coronavirus sono 33.000 parliamo di 275 morti al giorno, che sono meno di quelli che abbiamo adesso, oltre che maledettamente troppo pochi in assoluto.

  2. COMPLOTTO NWO CONTRO L’ITALIA

    groups.io/g/libertari/message/4602

    LE RESTRIZIONI E I LOCKDOWN “UNA FRODE SCIENTIFICA GLOBALE DI PROPORZIONI SENZA PRECEDENTI”, AFFERMA L’UHP

    groups.io/g/libertari/message/4603

Lascia un commento