Vox il primo partito della destra spagnola in Catalogna

Condividi!

Il partito Vox, che non aveva alcun rappresentante eletto in Catalogna, ottiene l’8% dei voti e si classifica come 4a forza politica in termini di voti, davanti a Cuidadanos e al Partito Popolare.

Vox è ancora una volta il vincitore di un’elezione in Spagna. I seguaci di Santiago Abascal realizzano un importante passo avanti nel Parlamento regionale, con 11 seggi. Il partito di estrema destra sta così raccogliendo i frutti di un’aggressiva campagna di comunicazione contro i musulmani e gli immigrati e sulla sua ostilità all’indipendenza della Catalogna. Brutte notizie per la forte comunità marocchina nella regione.

Sui social network, infatti, i membri di Vox hanno fatto dello slogan “stop all’islamizzazione” della regione il loro principale cavallo di battaglia durante la campagna elettorale. Tre grandi organizzazioni musulmane (l’Unione della Comunità islamica della Catalogna, la Federazione del Consiglio islamico e la Federazione islamica della Catalogna) hanno intrapreso un’azione legale contro Vox.

Tra i candidati consiglieri del partito di ‘estrema destra’ ci sarebbe anche un nero. Non c’è più religione, partiti anti-immigrazione che candidano immigrati.




9 pensieri su “Vox il primo partito della destra spagnola in Catalogna”

  1. Già, come un klingoniano sull’Enterprise…
    Poi ce l’hanno messo davvero…
    Già allora si pensava in questi termini?
    Però nelle ss negri non ne avevamo…
    E manco nelle sa…
    É saltata fuori una visione distorta che nasconde sudditanza, “vedete che non siamo razzisti?Uno di voi sta con noi!”.
    Dovrebbe essere “Ci state sul cazzo, niente dialogo, o sparite o vi facciamo sparire.”.
    Se ci penso troppo esplodo.

  2. Sì sì, eccolo qui:

    Catalogne : le parti « d’extrême-droite » VOX fait élire le premier noir du parlement catalan
    (“Catalogna: il partito ‘di estrema destra’ VOX fa eleggere il primo negro del parlamento catalano”)

    Captain Harlock

    democratieparticipative.icu/catalogne-le-parti-dextreme-droite-vox-fait-elire-le-premier-noir-du-parlement-catalan/

  3. … del resto mai dimenticare che sindaca di Barcellona (capoluogo della Catalogna) è questo rifiuto subumano puzzolente: liberoquotidiano.it/news/sfoglio/13221990/banon-portavoce-sindaca-barcellona-pipi-strada-femminista.html

    1. Immagino l’eau de toilet che emanava il suo trench con gli schizzi di rimbalzo. 🙄
      Pisciona a parte, haunebu ha ragione, simile personaggi politici sono di una tristezza.
      Un tempo avevamo un Aldo Moro che in spiaggia ci andava in vestito addirittura.
      Quando esisteva la serietà istituzionale.

  4. Comunque, piccola nota, invece, incoraggiante: pochi giorni dopo i “successi” di Negrovox, che naturalmente è anche leccaisraelitico, come ogni altro partito euVopeo “di destra” che (non) si rispetti, ecco una bella manifestazione a Madrid con le mani aperte verso il sole:

    « L’ennemi est le juif » : une jeune fasciste espagnole fait vibrer la foule lors d’un hommage anti-marxiste à la Division Azul
    (“‘Il nemico è l’ebreo’: una giovane fascista spagnola fa vibrare la folla in occasione di un omaggio anti-marxista alla Divisione Azul”)

    Captain Harlock

    democratieparticipative.icu/lennemi-est-le-juif-une-jeune-fasciste-espagnole-fait-vibrer-la-foule-lors-dun-hommage-anti-marxiste-a-la-division-azul/

Lascia un commento