Pakistan, 16enne cristiana stuprata e forzata a convertirsi all’islam

Condividi!

Rapita,violentata,costretta a conver-
tirsi all’Islam e poi data in sposa a
uno dei suoi rapitori.E’ quanto accadu-
to a una 16enne cristiana in Pakistan.

Il nuovo caso di conversione forzata è
avvenuto nel distretto di Faisalabad.
Dopo tutte le violenze fisiche e le co-
strizioni anche dietro minaccia di uc-
cidere la sua famiglia, la ragazza ha
denunciato tutto alla polizia. Il capo
della comunità cristiana, Baba Intizan
Gill, ha però riferito che “dopo 72 ore
la polizia non aveva ancora registrato
la denuncia contro i rapitori”.

Questi casi sono frequenti in Pakistan, dove i cristiani sono lo 0,1 per cento della popolazione. La cosa incredibile è che noi ospitiamo in hotel migliaia di giovani musulmani dal Pakistan come ‘profughi’.




2 pensieri su “Pakistan, 16enne cristiana stuprata e forzata a convertirsi all’islam”

Lascia un commento