Macerata, eletto sindaco Lega: sconfitta la sinistra che ha fatto a pezzi Pamela

Condividi!

La vittoria più bella di questa tornata elettorale. Simbolica come poche altre. Comunali, a Macerata vittoria clamorosa della coalizione leghista con Sandro Parcaroli.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nella città dove il Comune PD prima ha lasciato fare a pezzi Pamela con una politica generosa verso i suoi profughi assassini e poi ne ha infangato il nome insistendo con l’accoglienza, il popolo ha risposto eleggendo per la prima volta un candidato non di sinistra: 53 a 32.

Un pensiero a quel trentadue per cento che ha votato la sinistra nella città del martirio di Pamela: vaffanculo.




Vox

7 pensieri su “Macerata, eletto sindaco Lega: sconfitta la sinistra che ha fatto a pezzi Pamela”

  1. Va bene tutto, auguro il male assoluto ai negri che hanno fatto a pezzi Pamela e a tutti gli italiani che vogliono farci invadere da loro, ma c’è un però… cosa ci faceva Pamela con i negri? Lo sappiamo che era una drogata ma non è stata costretta da nessuno ad andare da loro!! Questo bisogna dirlo mi spiace.

    1. Pamela era una poveraccia, gravemente tossicodipendente.
      Solo una donna che ha problemi, che proviene da una situazione di disagio può accompagnarsi con infimi spacciatori negri.
      Una donna italiana di sani principi – che non sia brutta o bacata dall’ideologia del PD – non frequenta negri, non ne ha bisogno, si relaziona con italiani, confidando di limitare i rischi (ma ci sono mmerde anche tra noi).

    2. Disagio famigliare ed essere cresciuta in una città rossa dove il negro é povero fradelo, mix letale!Non era manco maggiorenne, una vittima ideale x il branco di necri.
      La sua morte é colpa degli akkoglioni in primis e di queste merde africane!

    3. Cosa ci faceva con i negri merdosi?Si era andata a prendere la sua dose quotidiana di Eroina.Tieni conto che il mercato della droga,in tutta italia è in mano a questi lerci figli di cagna negra.

  2. Lei era drogata e forse una possibilità di cambiare vita l’avrebbe avuta, resta il problema che cosa facevano le risorse africane lì, perché erano lì e quanti giovani e famiglie hanno rovinato con la droga? PD e radicali quanti danni avete intenzione di continuare a a fare con le vostre idee contro Dio e l’umanità?
    Chiedete alle famiglie dei drogati, ridotti in lastrico se le droghe sono “la salvezza dell’anima?”.

Lascia un commento