Campi di rieducazione per ‘guarire’ i ‘razzisti’: leader di sinistra si iscrive

Condividi!

Vedete, l’obiettivo finale è lobotomizzare chi non si piega alla globalizzazione dell’esistenza. Il ‘razzismo’, come lo intendono loro, altro non è che legittima difesa.

E anche quello che possiamo intendere noi, altro non sarebbe, semmai, che una eccessiva reazione autoimmune alla presenza di un virus.

La vera malattia mentale, perché è patologico ciò che è contronatura, è semmai l’antirazzismo. Perché agisce in modo opposto all’ordine naturale delle cose: come spiegò Platone, il simile ama il simile, chi preferisce per deformazione ideologica il diverso, si autoimpone un comportamento contronatura.

E’ quindi l’antirazzista il malato per eccellenza. Il ‘razzista’, quello vero e non quello che intendono loro, è tutt’al più uno che esagera.

Tendenzialmente il ‘razzismo’ come lo intendono loro è direttamente proporzionale ad intelligenza e testosterone. In questo senso, la ‘cura’ ideale contro il ‘razzismo’ è il consumo di marijuana.

Ma ci sono altruisti patologici che si portano avanti:

Keir Starmer non piace troppo ai Black lives matter. Così ha deciso di curarsi per diventare più antirazzista

Posted by Il Primato Nazionale on Tuesday, July 7, 2020




13 pensieri su “Campi di rieducazione per ‘guarire’ i ‘razzisti’: leader di sinistra si iscrive”

  1. Certo bisogna piacere ai ne(g)ri per essere simpatici e apprezzati. Essere cioè un eunuco sul piano mentale e culturale. Perché in questo consiste il liberalprogressismo, la cui natura totalitaria é sempre più evidente, anche se purtroppo siamo in pochi ad essercene accorti. E noi pochi che non ci allineiamo al liberalprogressismo e alle sue varianti (globalismo, immigrazionismo, omotransessualismo, ecc.), siamo sicuramente i destinatari di questa eventuale “rieducazione” (lavaggio del cervello).

  2. La cosa singolare è che noi non abbiamo bisogno di loro – dite dove firmare per vivere totalmente separati dagli accoglioni, i nasoni e i loro negrislamici – mentre loro hanno a tal punto bisogno dei “razzisti” che sono pronti a spendere risorse economiche per rieducarli e integrarli nella loro società impossibile (la società o è monorazziale o è un’altra cosa, non chiamatela società).

    1. Chi altri ci penserebbe sennò a lavorare duro producendo più di quanto consuma, ammasso che poi va redistribuito a chi mangia senza produrre o producendo poco?
      E chi arruolerebbero nelle forze dell’ordine e armate? Forse è qui che cadranno, nel momento in cui l’arruolamento dei trans e degli africani e dei meticci vari supererà una soglia critica perderanno il controllo.

  3. mi ci iscrivo anche io in un campo di rieducazione, le maestre saranno sicuramente delle checche castrate che io educhero’volentieri a calci in culo, calci nei coglioni, no!… non ne hanno!

  4. Già!Mentre io e Lorenzo spargiamo il panico tra i rottinculo tu faresti brillare l’edificio, un po’ come l’A Team mà con tante vittime!!!
    E un B A bianco off course!!🤣🤣🤣🤣

  5. Anche a Monicarell a cui oggi hanno arrestato il fratello per riciclaggio era solita dire “Rieducheremo i vostri figli”..Mi sembra che questi abbiano comprato del vino che lo facevano alla Montefibre….. Sembrerebbe che abbiano l’intenzione malcelata di creare dei campi di concentramento alla moda dei Laogai cinesi,dove tra una tortura e l’altra,e quando vieni ridotto ad una bestia diventi un perfetto comunista……In sostanza nel caso del sottoscritto meglio la Morte.

  6. i negri, o neri come li chiamate voi sono persone.
    I bianchi, gialli, rossi, Pure!
    La differenza non sta nel fatto che TUTTI sono persone ma nelle differenze genetiche proprie di un gruppo per colore o per origine che ha sviluppato nei secoli, se rimasti in zone non eterogenee. Questo è il mio razzismo: riconoscere che le persone che crescono lontane fra loro si differenziano nella genetica. Ma restano persone!

  7. Come diceva Fusaro e il compianto dott Chiesa anni fa , son tutti movimenti innaturali ideologici iconoclasti tesia da abbattarere la società cosi come la conosciamo nella sua naturalezza! ERGO: pompanao a manetta sui social con fiumi di danaro del magnate ungherese talmudico. poi hanno giornali tv forum e ogni sorta di cagata che spare le loro trojate h24!
    Lo diceva anche il regista che hanno fatto sparirE 2012_ A GREY STATE: Stato Canaglia orwellianao cripto stalinista!

Lascia un commento