Coronavirus, UE rifiuta aiuti all’Italia ma invia 700 milioni di euro a Marocco e Tunisia

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La UE si rifiuta di inviare aiuti in Italia. Anzi: si rifiuta di permettere all’Italia di usare i propri soldi per aiutarsi.

Nel frattempo, l’Unione europea ha deciso di inviare immediatamente 150 milioni di euro al Marocco per combattere la pandemia di Covid-19.
“Allo stesso modo, la UE si impegnerà a destinare altri 300 milioni di euro dei fondi assegnati al Marocco verso la risposta alla pandemia accelerando la loro mobilitazione per soddisfare le eccezionali esigenze di bilancio del regno”, indica un comunicato stampa congiunto di Marocco e UE.

Non solo. L’Unione europea ha annunciato ieri sera l’invio di 250 milioni di euro alla Tunisia per aiutarla a combattere la diffusione del nuovo coronavirus e le sue conseguenze socioeconomiche.
Insomma, la Ue, che manteniamo con le nostre tasse, invia ZERO euro in Italia ma invia 450 milioni di euro al Marocco e 250 milioni di euro alla Tunisia.

Incommentabile.




6 pensieri su “Coronavirus, UE rifiuta aiuti all’Italia ma invia 700 milioni di euro a Marocco e Tunisia”

  1. mandate in marocco tutte le donne di sinistra magari se le trombano le vendono le mettono nel sacco nero, e cosi finiscono di rompere i coglioni 750 milioni di euro mi sembra una paga sufficiente, ma muovetevi a dare soldi e troie comuniste

  2. Adolf e lorenzo, siete troppo buoni cazzo!!!
    Soldi e puttane?Ma scherzate spero!Ordigni termonucleari x spazzarli via e subito dopo, mentre i funghi atomici sono ancora li, spedirgli tutti i kompagni e le kompagne a farsi la tintareĺla fosforescente!!!
    Altro che dare!!

  3. Visto tutte le scarpate in culo che ci ha dato l’Europa, quasi quasi conviene unirsi alla Russia, così ci tolgono di torno questo mucchio di parassiti che sono venuti a scannarci come porci. Specialmente a noi vecchietti che non riusciamo più a difenderci.

Lascia un commento