Rom spaccano la bocca al figlio, la mamma: “Rimini frequentato da marmaglia, ubriachi e facinorosi”

Condividi!

“Un centro storico però off-limits ai nostri giovani e a chiunque, a quanto pare, perché frequentato da marmaglia, ubriachi e facinorosi: ma allora i nostri ragazzi dove devono andare? Noi dove dobbiamo andare? Sentirmi dire da alcune persone che mio figlio non doveva trovarsi a quell’ora in piazza perché è pericoloso mi lascia interdetta”.

VERIFICA LA NOTIZIA

La vittima si trovava insieme ad alcuni amici, quando è stato improvvisamente assalito dal gruppo di commendatori zingari, un 18enne e un altro ragazzo, entrambi ubriachi. In particolare il primo, che quella sera stava festeggiando la maggiore età, ha colpito il 21enne con una cassa bluetooth che aveva con sé. Per divertimento.

Alla vista degli agenti della squadra volanti, corsi dopo segnalazione, l’aggressore ha tentato la fuga e ha perso l’equilibrio: è caduto da un’altezza di circa 2 metri, battendo la testa. Trasportato d’urgenza in ambulanza al pronto soccorso, è stato ricoverato per un serio trauma cranico. Ma purtroppo le sue condizioni non sono critiche.

Il ragazzo italiano, a causa delle lesioni riportate alla bocca, dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico all’arcata dentale. A commentare l’intera vicenda è proprio la madre del ragazzo, ancora incredula per quanto accaduto a suo figlio.

“Un tranquillo week end di paura è proprio la definizione del fine settimana appena trascorso nel centro storico di Rimini, dove un gruppo di ragazzi ha seminato violenza brutale e gratuita ad altri giovani, che trascorrevano spensierati e tranquilli il sabato sera nel cuore del centro storico. Si badi bene il centro storico di Rimini, fra le cantinette della Vecchia Pescheria e piazza Cavour, non un quartiere degradato della periferia di una grande città

“Un centro storico però off-limits ai nostri giovani e a chiunque, a quanto pare, perché frequentato da marmaglia, ubriachi e facinorosi: ma allora i nostri ragazzi dove devono andare? Noi dove dobbiamo andare? Sentirmi dire da alcune persone che mio figlio non doveva trovarsi a quell’ora in piazza perché è pericoloso mi lascia interdetta”.




Vox

Un pensiero su “Rom spaccano la bocca al figlio, la mamma: “Rimini frequentato da marmaglia, ubriachi e facinorosi””

Lascia un commento