“I giovani accetteranno di vivere in minoranza sulla terra dei loro antenati?”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
“Tutti i nostri problemi aggravati dall’immigrazione sono a loro volta aggravati dall’Islam”, ha detto sabato l’intellettuale francese Eric Zemmour in un discorso molto forte contro i “colonizzatori” e “l’islamizzazione” degli immigrati , sposando la tesi, per altro evidente, della “grande sostituzione” delle popolazioni bianche.

“In Francia, come in tutta Europa, tutti i nostri problemi sono aggravati dall’immigrazione, a cominciare da scuola, alloggio, disoccupazione, deficit sociali, ordine pubblico, carceri … e tutti i nostri problemi aggravati dall’immigrazione sono a loro volta aggravati dall’Islam. “Questa è la doppia pena”, ha sostenuto il saggista, che ha introdotto un incontro organizzato a Parigi Marion Le Pen, la nipote.

Secondo Eric Zemmour, lo Stato francese è diventato “l’arma di distruzione della nazione e lavora per l’asservimento del suo popolo, la sostituzione del suo popolo con un altro popolo, un’altra civiltà” .

“Tra vivere (e sopravvivere) insieme, dobbiamo scegliere”, ha detto, citando lo scrittore Renaud Camus, teorico della “grande sostituzione” della popolazione bianca e cristiana da parte di una popolazione immigrata afroislamica. “La domanda che ci viene posta è questa: i giovani francesi accetteranno di vivere in minoranza sulla terra dei loro antenati? “, ha detto.

E voi, giovani italiani, siete pronti ad accettare di essere schiavi in casa vostra di popolazioni ostili?

Ogni parola può essere applicata anche all’Italia. A cominciare dallo Stato che è diventata l’arma di distruzione della nazione italiana. Che lavora per la sua sostituzione con popolazioni afroislamiche.




6 pensieri su ““I giovani accetteranno di vivere in minoranza sulla terra dei loro antenati?””

  1. I GIOVANI
    CIOE I FIGLI DEL FUTURO DELL’ITALIA E DELL’EUROPA
    TUTTI TOSSICI E ALCOLIZZATI
    ACCETTERANNO * SI * DI ESSERE SOSTITUITI DAI NEGRI PUZZOLENTI PARASSITI SCHIFOSI MALEDETTI
    PERCHÉ ORMAI VIVIAMO IN PAESI INCIVILI E NEL DISORDINE TOTALE DI UNA MALEDUCAZIONE AI MASSIMI LIVELLI MAI SUPERATI DA 30 ANNI A QUESTA PARTE.
    W IL FASCISMO

  2. Diventeremo minoranza a casa nostra, perché i giovani di oggi in età da riproduzione, pensano solo ai viaggi, al divertimento, ad avere l’ultimo modello di smartphone, ad ubriacarsi e a sc***are senza impegno, anziché di andare a lavorare e farsi una famiglia con dei figli. Dobbiamo cambiare il nostro stile di vita e recuperare quello dei nostri antenati il prima possibile, altrimenti, come disse e auspica la ex Presidenta della Camera, gli immigrati diventeranno maggioranza e imporranno il loro stile di vita. Basta consumismo, individualismo ed edonismo, altrimenti vivremo sotto la feroce dittatura islamica.

  3. Zemmour, ebreo berbero. A noi vieni a rompere le palle? Telefona a Moscovici, se non lo hai visto sabato alla sinagoga. E sinceramente, non me ne frega una mazza se gli islamici vi aggrediscono per la strada. Li avete portati voi.

  4. Quello italiano è un (mancato) popolo che storicamente adora farsi sottomettere, sfruttare, sodomizzare. Se sono già così gli italiani della vecchia generazione, figuriamoci i giovani che sono nati e cresciuti in una gabbia di profondi condizionamenti e non hanno neanche idea che fuori ci sia il resto del mondo. Il politicamente corretto e l’ipermorale sinistroide hanno letteralmente castrato una generazione, non dispongono neanche più dei termini per descrivere una realtà diversa da quella in cui vivono. e quindi non possono neppure immaginarla.

Lascia un commento