Gay celebra ingresso nel ‘club dei sieropositivi’

Condividi!

Ora nei circoli Lgbt si celebra l’ingresso nell’invidiabile club dei sieropositivi, dove gay e africani (sono statistiche note) la fanno da padrone:

Possono celebrare perché i contribuenti hanno finanziato la ricerca per curare chi ha contratto questa malattia lasciandosi andare ad una vita promiscua, insieme ad una minoranza che ha contratto la malattia da partner che non credeva fossero promiscui.




2 pensieri su “Gay celebra ingresso nel ‘club dei sieropositivi’”

  1. Questa notizia mi sembra positiva, anche se si pagherà qualcosina nelle tasse c’è la prospettiva che ci siano nuovi casi e di conseguenza la dipartita di una buona parte degli iscritti. Purtroppo i recenti cocktail di farmaci hanno allungato parecchio i tempi, ma d’altro canto, il tempo loro concesso, da la facoltà agli impestati di replicarsi maggiormente.
    Troppo ottimista? Ragazzi cerchiamo di vedere la parte del bicchiere mezzo pieno perché qua senó è dura!

Lascia un commento