Tunisino voleva fare strage di Natale a Roma

Condividi!

Il Viminale rende noto che un 30enne tunisino detenuto nel carcere di Vicenza è stato espulso perchè «vicino ad ambienti dell’estremismo islamico».

VERIFICA LA NOTIZIA

Era stato arrestato per piccoli reati, iniziano sempre così, e una volta dietro le sbarre aveva «dato evidenti segni di radicalizzazione, esprimendo compiacimento per l’attentato al mercatino di Natale di Berlino del dicembre 2016 e asserendo che avrebbe voluto compiere un’analoga azione terroristica a Roma».

Se non smettiamo di svendere la nostra cittadinanza, a breve non potremmo più espellerli.




Lascia un commento