Effetto Salvini: 45mila finti profughi lasciano hotel

Condividi!

Sono 22.167 i clandestini sbarcati quest’anno in Italia, l’80,6% in meno rispetto ai 114.356 dell’anno scorso.

VERIFICA LA NOTIZIA

Da giugno al 4 novembre – cioè da quando è in carica Salvini, sono arrivati 8.648 clandestini via mare, contro i 54.128 dello steso periodo del 2017. Questi, dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, “sono gli ultimi dati sugli sbarchi, ormai siamo a -92.000. Mentre gli altri parlano, noi facciamo!”.

Questo ha permesso di diminuire le presenze negli hotel per profughi da 183.732 ospiti a gennaio, a 167.723 a giugno, fino a 148.875 al 15 ottobre. Mentre le domande di asilo sono calate da circa 100.000 a quasi 40.000.

Continuiamo ad ospitare 149mila finti profughi in hotel. Ma con l’arrivo del decreto crolleranno ulteriormente in pochi mesi, sotto i 100mila entro primavera e probabilmente 50mila entro la fine del 2019. Quando i clandestini che il Pd aveva trasformato in ‘profughi’ con il permesso umanitario, dovranno essere espulsi.

E’ comunque demenziale spendere soldi degli italiani per tenere in hotel migliaia di fancazzisti camuffati da profughi.




Lascia un commento