Aquarius respinta, Macron furioso: “Crisi politica tra Italia e UE”

Condividi!

Sconfitto su tutti i fronti dal governo populista, in Libia con la ritirata della milizia che voleva rimuovere il governo di Tripoli e con l’Aquarius senza bandiera, Macron attacca in modo sempre più scomposto. Come una bestia ferita.

VERIFICA LA NOTIZIA

“C’è una crisi politica tra l’Italia e il resto dell’Europa. L’Italia ha deciso di non rispettare le regole del diritto internazionale e in particolare del diritto marittimo e umanitario”. Ha infatti gridato il presidente francese Emmanuel Macron, rispondendo ad una domanda sul caso della nave Aquarius.

Nel pomeriggio, parlando a ‘Zapping’, su Rai Radio Uno, il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando il rifiuto del governo francese di far approdare la nave, aveva detto: “L’ho fatto io e sono a processo per sequestro di persona, Macron ha detto che facevo vomitare e che ero fascista… quando hanno a che fare con la dura realtà, capiscono che si tratta solo di buonsenso”. “E’ una nave che prende in giro il mondo e pretende di portare clandestini un po’ là e un po’ qua”, ha rimarcato Salvini.

Macron voleva utilizzare l’Aquarius – gestita da due Ong che sono espressione del deep state francese – per destabilizzare l’accordo italo-libico.




5 pensieri su “Aquarius respinta, Macron furioso: “Crisi politica tra Italia e UE””

  1. Come minimo ci ricatta, ….ci vuole usare come campo profughi….loro i francesi si prendono l’ uranio….della Nigeria x le loro centrali nucleari …la impoveriscono a noi ci vogliono infilare i nigeriani….noi che abbiamo preso 700 000 clandestini afroislamici siamo i razzisti?

Lascia un commento