Diciotti porta in Italia anche la Tubercolosi (multiresistente?)

Condividi!

Il magistrato di estrema sinistra Patronaggio, quello che vuole mettere in galera Salvini, si fa intervistare come una star dal Corriere.

In un Paese normale i magistrati non dovrebbero rilasciare interviste. E nemmeno salire sulle navi militari per rompere i coglioni e indebolire la posizione del proprio governo nei confronti di quelli stranieri.

Ma nell’intervista, il magistrato ci informa:

E come spiega la reporter Francesca Totolo:

Se fosse multiresistente, il costo per curarla sarebbe di decine di migliaia di euro. E dovrete ringraziare quelli della Diciotti. Anzi: chi li comanda.

Intanto il procurato democratico si cautela:

Il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, al termine della visita sulla nave Diciotti nell’ambito delle inchieste avviate sul barcone con 190 migranti soccorso al largo di Lampedusa nella notte tra il 15 e il 16 agosto scorsi, Catania, 22 agosto 2018.
ANSA/ORIETTA SCARDINO



Lascia un commento