Il governo populista riporta a casa nonna Peppina

Condividi!

Sono felice per nonna Peppina e per tutte le persone che si trovano nella sua situazione. Così il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini sulla norma approvata in commissione speciale che permette a nonna Peppina, simbolo della ricostruzione post-sisma, di rientrare nella sua casa. “Per mesi mi sono occupato e ho seguito la vicenda personalmente. Oggi posso dire evviva! Ma continuerò a vigilare”, ha concluso.

Quando il bene di un italiano cozza contro le leggi, si cambiano le leggi, non si perseguita un italiano.

E se non dovessimo spendere 200 miliioni di euro per fare la scorta a Kyenge, Saviano e Boldrini, potremmo aiutare i terremotati in modo ancora più incisivo.




Lascia un commento