Effetto Orban: Soros scappa dall’Ungheria

Condividi!

Il trionfo di Viktor Orban ha i suoi primi effetti nello scontro tra lui e lo speculatore George Soros,

Questa mattina, la sua fondazione attraverso la quale gestisce le rivoluzioni colorate, la famigerata “Open Society”, ha annunciato la chiusura dei propri uffici di Budapest, che verranno trasferiti a Berlino. Territorio amico. Da dove continuerà ad agire contro il popolo ungherese.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dal tono disperato il comunicato con cui il presidente di Open Society, Patrick Gaspard, ha annunciato la notizia: “Il governo ungherese ha diffamato e descritto in modo distorto la nostra attività, con tattiche e modi senza precedenti nell´Unione Europea”. La situazione dei diritti civili in Ungheria è stata definita “sempre più repressiva”, secondo Open Society.

La fondazione minaccia: “Continueremo a batterci contro simili leggi e per la nostra libertà di impegno umanitario con tutti i mezzi legali a disposizione contro questa legge e contro ogni provvedimento governativo contrario ai diritti umani fondamentali”, fanno sapere da Open Society.

Dopo Israele anche l’Ungheria caccia Soros.




Lascia un commento