Terrorizzava donne a Roma, clandestino era già a Ventimiglia

Condividi!

Tre violente rapine in un mese solo a Roma: ai danni di donne assalite in zona Termini. E parliamo solo di quelle denunciate.

VERIFICA LA NOTIZIA

No border. Ora è stato incastrato dalle telecamere del commissariato Viminale e arrestato a Ventimiglia (Imperia), mentre tentava di espatriare. Probabilmente dopo essere stato sollazzato in uno dei centri di accoglienza di confine.

Lui è Labiedh Abdelhaifidh, 25 anni, tunisino clandestino in Italia dal 2013. Dal 2013!

Gli agenti della polizia di frontiera lo hanno fermato su un autobus.

Ritenuto particolarmente pericoloso, il 12 aprile scorso è stato ripreso mentre rapinava una donna all’ingresso di un ostello situato nei pressi della stazione, portandole via 400 euro, dopo averla strattonata e gettata terra.

Il clandestino ha precedenti per spaccio di droga e reati contro il patrimonio. Ma non era mai stato espulso.

L’ultimo colpo risulta essere stato commesso il 21 aprile nella stessa zona e con identica modalità.




Lascia un commento