Non si converte a Islam: cristiana bruciata viva

Condividi!

Com’è quella cosa sull’integrazione e il dialogo?

Cosparsa di cherosene e poi data alle fiamme. Una ragazza 24enne cristiana è stata bruciata viva dai musulmani in Pakistan, dopo che si era rifiutata di convertirsi all’islam per sposare un musulmano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Asima ha ora ustioni sull’80% del corpo ed è ricoverata in gravissime condizioni a Lahore. L’aggressione è avvenuta nella città di Sialkot, nel Punjab.

In Pakistan usa così. I cristiani sono lo 0,3% della popolazione. Ma nonostante questo sono ‘troppi’. Noi, intanto, accogliamo i pakistani in Italia come profughi. E li mettiamo in hotel.




Lascia un commento