Blitz dei carabinieri nell’hotel dei profughi, trovata droga

Condividi!

Il blitz è scattato nel pomeriggio. Alcune pattuglie dei carabinieri della stazione di Fivizzano sono entrate nell’Ostello degli Agostiniani di Fivizzano, proprio davanti al Municipio, che da tempo ospita un gruppo di cosiddetti profughi, alla ricerca di sostanze stupefacenti all’interno delle camere in cui sono alloggiati una trentina di profughi, per lo più provenienti dalla Nigeria. Che come sappiamo ha avuto una guerra qualche secolo fa.

In estate il gruppo di stranieri viene ospitato nel palazzo dell’ex Intendenza di Finanza (in piazza Medicea) per far posto agli Agostianiani ai giovani studenti provenienti dal Belgio che ormai da qualche anno arrivano in Lunigiana per le vacanze; durante l’inverno invece i profughi dimorano presso l’Ostello, di proprietà del Comune di Fivizzano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Una pattuglia composta da sei carabinieri ha controllato metro per metro tutti i locali e le camere dove alloggiano i fancazzisti alla ricerca di droga. Visto che, ormai, lo spaccio è cosa loro in tutta Italia.

Al momento del blitz dei carabinieri erano presenti all’interno dell’ Ostello quasi tutti i giovani fancazzisti e richiedenti asilo. La droga è stata trovata ma, secondo i migranti, è ‘per uso personale’. Nei confronti dei giovani trovati in possesso della droga potrebbe scattare una segnalazione alla Prefettura. Per tutto il tempo in cui i carabinieri hanno operato all’interno dell’antico convento, era presente la presidente dell’Associazione Mamme di Fivizzano responsabile dell’Ostello. Mamme…




Lascia un commento