Islamici fanno irruzione in negozio alcolici e uccidono



Condividi!

Attacco armato a un negozio di alcolici di cristiani copti che festeggiavano il Capodanno a Giza, a 20 chilometri dal Cairo.

Sono morte due persone. Gli aggressori sono fuggiti a bordo di una moto-taxi.

In Egitto la vendita di bevande alcoliche è rigidamente regolata. Solo alcuni negozi specializzati – e di proprietà cristiana – sono autorizzati alla distribuzione al pubblico. I musulmani non approvano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Questo accade, quando ti sostituiscono. I Copti erano la popolazione originale dell’Egitto. Poi sono arrivati gli arabi con schiavi subsahariani al seguito. Ora sono solo il 10 per cento della popolazione.



Lascia un commento