Unione Sovietica Europea invia i ‘carri armati’ in Polonia: procedura infrazione

Condividi!

La UE è sempre più simile all’Unione Sovietica. La seconda inviava negli Stati satelliti i carri armati, per reprimere la democrazia, l’Unione Europea preferisce inviare troike e burocrati: è il totalitarismo post-moderno.

La Commissione UE ha infatti avviato una procedura di infrazione contro la Polonia per “il rischio di violazione grave dei valori fondanti l’Ue da parte di uno Stato membro”. Sotto accusa è la riforma della giustizia messa a punto da Varsavia, che, secondo la UE, minerebbe lo Stato di diritto mettendo a rischio l’indipendenza del sistema giudiziario. In realtà sottrae la possibilità ai magistrati di inventarsi leggi e la restituisce al popolo.

VERIFICA LA NOTIZIA

La UE, come tutti gli organismi sovranazionali, tiene molto alla ‘irresponsabilità’ dei magistrati, perché in genere sono parte della stessa oligarchia sovranazionale e non rispondono al popolo, rispondono ad una ‘legislazione’ sovranazionale.




Lascia un commento