RAGAZZINA STUPRATA IN PIENO GIORNO DA PROFUGO, E’ EMERGENZA

Vox
Condividi!

Un nigeriano di 42 anni, richiedente protezione internazionale, è stato arrestato a Rivalta, comune della cintura di Torino. Ha stuprato una 17enne, ieri, in pieno giorno.

Secondo il racconto della ragazzina il profugo l’ha trascinata in una zona appartata e poi l’ha violentata. A dare l’allarme è stata la stessa minore che, dopo essere fuggita, ha chiesto aiuto in un negozio. L’uomo è stato fermato poco dopo su un bus.

Il nigeriano è stato fermato dagli agenti della polizia municipale di Rivalta su un pullman della linea 43 diretto verso Torino. Gli stessi agenti lo hanno accompagnato alla stazione dei carabinieri di Orbassano, dove è scattato l’arresto. La ragazza, dopo essere stata visitata in ospedale, è ora ospitata in una struttura protetta. Questa mattina è già stata ascoltata dal pm titolare dell’inchiesta.

Ormai è stupro libero. I profughi sono a caccia.

VERIFICA LA NOTIZIA
Vox

Ormai è una vera e propria emergenza. Gli stupri commessi da profughi si susseguono senza sosta in tutte le città italiane. Solo negli ultimi giorni:

PROFUGO STUPRA ANZIANA DI 75 ANNI DOPO AVERLE PORTATO LA SPESA

Anziane, ragazze, donne e bambine, a volte anche uomini o animali: nessuno è più al sicuro con ‘loro’ in giro.