Clandestina è pazza, non può essere espulsa

Condividi!

“Io sono il capo del governo, dovete darmi i soldi!”. La donna, che già in passato era stata segnalata da alcuni cittadini, è stata accompagnata al Commissariato. Qui gli agenti hanno scoperto che la cinese era stata colpita, a marzo, da un ordine di esplulsione al quale, evidentemente, non aveva ottemperato. La donna è stata così denunciata ed è stato messo un nuovo ordine di espulsione, venerdì mattina è stata accompagnata al Centro identificazione ed espulsione di Ponte Galeria a Roma.

VERIFICA LA NOTIZIA
Ma attenzione. La cittadina cinese è stata ritenuta dal medico “incapace di intendere e volere”, così il foglio firmato dal camice bianco ha di fatto annullato l’espulsione che gli agenti del Posto di Polizia stavano eseguendo. La donna è così tornata a Cesenatico, presentandosi al comando della Polizia prima del rientro del personale che l’aveva portata nella capitale.

Lei sarà anche “incapace di intendere e di volere”, ma chi ci governa è messo molto peggio di lei. Ora siamo anche obbligati a tenerci i pazzi cinesi.




Lascia un commento